Archivio News
2015: zona di libero scambio centroasiatica al via
Si è riunito lo scorso 9 luglio a Teheran il Consiglio per la Pianificazione della Economic Cooperation Organization (ECO), l’organizzazione intergovernativa che riunisce gli stati dell’Asia centrale e la Turchia. L’incontro è stato l’occasione per ribadire l’obiettivo fondamentale dell’Organizzazione: costituire tra i propri membri una zona di libero scambio. Finora il processo di completa rimozione delle barriere tra i paesi dell’organizzazione è stato rallentato dalla diversità delle condizioni economiche e sociali dei singoli membri. Al loro superamento puntano i programmi di politiche di cooperazione in campo bancario, turistico, scientifico, educativo ed energetico su cui ha fatto il punto il Segretario Generale Maroufi. L’orizzonte temporale più plausibile per la realizzazione della zona di libero scambio - ha spiegato Maroufi - è il 2015.