Archivio News
IRAN: PIL IN AUMENTO
Il PIL iraniano continua a crescere, come sottolinea il rapporto annuale del Fondo Monetario Internazionale, che ha calcolato in 990 miliardi di dollari il Prodotto Interno Lordo nel 2011 rispetto ai 685 miliardi di dollari del 2005. Una parte significativa del Prodotto Interno Lordo proviene dalle esportazioni. L’export iraniano fa infatti registrare numeri importanti non soltanto nel settore petrolifero: i dati relativi al periodo 2005-2011 evidenziano una crescita di circa 5 volte, raggiungendo il valore di 43 miliardi di dollari. Sono 134 i Paesi raggiunti dai 1.640 tipi di prodotti iraniani esportati: i settori in crescita più evidente sono stati quello petrolchimico (dai 15 milioni di tonnellate del 2005 ai 45 milioni del 2011), quello automobilistico (la produzione è arrivata a 1.400.000 automobili), quello del cemento (la produzione di 70 milioni di tonnellate garantisce l’autosufficienza iraniana nel settore). Risultati da sottolineare ma, se possibile, da migliorare soprattutto nell’ottica di diversificare i prodotti destinati all’export oltre a quelli petroliferi. E’ quanto ha ribadito il Vice Presidente Rahimi alla fine di luglio, prevedendo nei prossimi mesi un rafforzamento ed una moltiplicazione dei programmi di sostegno all’export di prodotti non-oil, che al momento prevedono il pagamento di sussidi pubblici alle imprese iraniane che esportano.