Archivio News
Iran: nuovo piano si sviluppo per la crescita economica
Lo scorso 14 luglio il Governo Iraniano ha lanciato un piano di sviluppo per stimolare la crescita economica del Paese. Il Piano si articola attraverso diverse misure, alcune delle quali già in via di attuazione. Da un punto di vista generale, il Governo intende aumentare il supporto alle imprese locali, finalizzato alla crescita delle esportazioni. Gli assi di intervento ritenuti prioritari sono la maggiore capitalizzazione delle industrie chiave del settore oil & gas e petrolchimico; l’ammodernamento delle industrie iraniane per farne migliorare la produzione, specie di beni strategici, e l’export di prodotti e servizi, in particolare di quelli con contenuto tecnologico; la promozione del turismo. Quest’ultimo settore è da più parti considerato uno dei principali fattori di rilancio dell’economia interna iraniana e negli ultimi mesi sta tornando a registrare presenze molto rilevanti, comprese quelle di turisti italiani. Per quanto riguarda la promozione della produzione interna e dell’export, alcune azioni sono già realtà: tra queste, il ripristino degli incentivi ministeriali agli esportatori maggiormente virtuosi dei settori non oil e la creazione di un Alto Consiglio per le Esportazioni. quest'ultimo, creato su proposta del Ministero dell’Industria, si occuperà di facilitare le esportazioni di prodotti non petroliferi coordinando i ministeri, le amministrazioni e le associazioni imprenditoriali coinvolte nelle operazioni. Oltre ai diversi ministeri economici siederanno pertanto allo stesso tavolo l’Organizzazione per la salvaguardia del turismo, la Banca Centrale dell’Iran, l’Amministrazione delle Dogane, la Camera di Commercio nazionale ed il TPO, Organizzazione per la Promozione del Commercio.