Archivio News
Turismo -Iran: presenze triplicate da Paesi UE
La prima metà del 2014 ha fatto registrare numeri assai positivi ed interessanti per il turismo iraniano, in particolare dall’Europa. Rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, i visitatori europei sono infatti triplicati. I turisti in arrivo dall’Europa, con una significativa quota di italiani, contribuiscono ad un risultato per certi versi storico, ovvero il primo saldo positivo negli ultimi 35 anni tra turisti in entrata in Iran (circa 1,5 milioni) e turisti in uscita dall’Iran (1,4 milioni). Dati che hanno portato l’Iran ad essere sempre più spesso citato, per le proprie bellezze architettoniche e naturali, sulle pagine dei principali quotidiani europei. Si tratta di risultati che sorprendono parzialmente, se si considerano la tradizionale ospitalità degli iraniani e la ricchezza del patrimonio culturale persiano (circa 20 luoghi e architetture dichiarati patrimonio dell’Umanità dall'Unesco), ma che testimoniano senz’altro una più forte percezione dell’Iran agli occhi dei Paesi e dell’opinione pubblica occidentali.