Archivio News
8 MAGGIO 2018: gli USA escono dal JCPOA
Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato l’8 maggio, la decisione di uscire dall'Accordo sul nucleare iraniano (JCPOA) ed il ripristino di tutte le restrizioni USA sospese dal 16 gennaio 2016 (Implementation Day). Nel National Security Presidential Memorandum sono previsti due periodi tranitori (wind down) di 90 e 180 giorni a decorrere dall’8 maggio 2018 e con scadenza rispettivamente il 6 agosto ed il 4 novembre 2018. Il Joint Comprehensive Plan of Action (JCPOA) è stato firmato a Vienna il 14 luglio 2015 dall’Iran e dai cinque paesi con diritto di veto al Consiglio di sicurezza dell’ONU (Francia, Regno Unito, Stati Uniti, Russia e Cina) dalla Germania e dall’Unione Europea. Approvato all’unanimità dal Consiglio di Sicurezza dell’ONU con la risoluzione 2231, l’Accordo con l’Iran non è “un accordo bilaterale e non spetta a nessun paese determinarne la fine in modo unilaterale” ha dichiarato Federica Mogherini, l'Alto rappresentante dell'Unione per gli Affari esteri e la politica di sicurezza e vicepresidente della Commissione, a commento della decisione del Presidente Trump.