Archivio News
WEBINAR La meccanizzazione agricola. Complementarietà ed opportunità lungo la direttrice Italia- Iran (9 marzo 2021)
Superare insieme tatticismi reticenze ed opposizioni affinchè tutti gli attori coinvolti arrivino ad una soluzione condivisa. Con questo auspicio l’Ambasciatore italiano in Iran Giuseppe Perrone ha aperto i lavori della due giorni del Business Forum dedicato alle macchine agricole in Iran. Augusto Di Giacinto, Direttore dell'Ufficio ICE di Teheran, nel rendere nota l'importanza del settore agricolo (che in Iran rappresenta il 10% del PIL del Paese) ha illustrato il Piano export 2021 - 2025 del governo iraniano. Per l’industria italiana uno dei comparti trainanti è proprio quello dei macchinari agricoli e l’Italia è stato l'unico paese europeo a partecipare all'ultima edizione della Fiera internazionale del settore, grazie alla collaborazione con Federunacoma, il cui Presidente Alessandro Malavolti è intervenuto ai lavori del webinar assieme al suo omologo Hamid Reza Nami presidente dell’iraniana AMTAK. Pier Luigi d'Agata, Segretario Generale della CCII, ha messo in rilievo l'evoluzione dei rapporti economici tra i due paesi, sottolineando che l'Iran rappresenta, per cultura industriale, livello di formazione delle risorse umane, costo dell'energia e livello di cambio attuale della moneta, l'hub industriale più competitivo e rilevante tra i dieci paesi dell'Economic Cooperation Organization (ECO), che stanno abolendo le barriere doganali e rafforzando le infrastrutture comuni tra di loro. Nel coordinare e concludere i lavori il Consigliere David Balloni, dell'Ambasciata d'Italia a Teheran ha sottolineato quanto sia importante collaborare con l'Iran in una nuova modalità: non più solo export. L'Iran punta a far virare l'economia sempre più verso il settore non oil. Le imprese italiane dovranno adattarsi a questo nuovo contesto nell'ottica di una collaborazione win win. Per ulteriori informazioni: info@ccii.it