Archivio News
In Iran eccessiva dispersione di monossido di carbonio nell'aria
4 marzo: Il Vice Capo del Dipartimento dell’Ambiente per le Risorse Umane, Yousef Hojat ha dichiarato che in Iran vengono utilizzate circa 1,6 milioni di vetture con più di 20 anni (solo nella città di Tehran circolano circa 300.000 automobili con più di 25 anni). Questa situazione provoca un’eccessiva dispersione di monossido di carbonio nelle città più grandi, con gravi danni all’ambiente. Secondo alcune statistiche in Iran il consumo di carburante ed i livelli di inquinamento sono attualmente pari a quelli che presentava l’Europa circa 20 anni fa e si presume che nel 2004 – 2005 arrivi agli standard europei di 10 anni fa, per finire poi con il raggiungere gli standard attuali nel 2009.