Archivio News
100.000 nuove opportunità di lavoro in Iran nel prossimo anno
9 marzo: Il Vice Ministro dell' Industria e Miniere per le problematiche relative all’industria leggera, Morteza Sharif al Nassabi, ha dichiarato che saranno offerte 100.000 nuove opportunità di lavoro in Iran nel corso del prossimo anno (che inizierà il 21 marzo prossimo). Al fine di creare questi nuovi posti di lavoro, il governo ha stanziato 6.600 miliardi di rials. Il ministro ha ricordato che già nel corso del 2002 in Iran sono stati lanciati 30.000 progetti di impiego che hanno comportato una spesa pari a 1.500 miliardi di rials in tutto il paese. Sharif al – Nassabi ha dichiarato che in Iran sono state create circa 60.000 piccole e medie imprese che tuttavia hanno incontrato e continuano ad incontrare enormi difficoltà di sviluppo a causa della carenza di personale specializzato, capitale e tecnologia moderna. A ciò si aggiunge un altro fattore determinante: la mancanza di un’efficiente classe dirigente. Per far fronte a tutte queste carenze, il governo iraniano provvedera a fornire macchinari più avanzati ed avvierà dei corsi di formazione sia per la manodopera che per la classe dirigente. Inoltre, per favorire la nascita di nuove piccole e medie imprese nel paese, saranno forniti prestiti decennali con tassi d’interesse molto bassi.