Archivio News
L'Iran invita i suoi imprenditori ad aprirsi ai mercati africani
Martedì, 11 marzo: Il Vice Ministro degli Esteri iraniano per gli Affari Economici Mohammad Hossein Adeli nel suo messaggio in veste di Presidente del Forum sulla Cooperazione tra Iran ed Africa, svoltosi a Tehran nei giorni scorsi, ha dichiarato che la manifestazione ha rappresentato un’ occasione per estendere le relazioni bilaterali con i Paesi africani e per aprire nuove opportunità di investimenti agli imprenditori iraniani. In particolare durante il Forum sono stati evidenziati i settori prioritari di investimento, primo dei quali è quello dell’ energia, petrolio ed acqua. Adeli ha ricordato che i Paesi africani sono abbastanza ricchi di risorse idriche ed idroelettriche e ciò può rappresentare un rilevante potenziale per gli investimenti negli impianti di gestione energetica. Il secondo settore prioritario è rappresentato dall’industria di trasformazione alimentare, necessaria per la trasformazione dei prodotti agricoli in prodotti finiti. Infine, altro settore rilevante è quello delle infrastrutture. Adeli ha ricordato che la costruzione di strade, ponti, gallerie ed abitazioni è uno dei bisogni primari dei Paesi africani cui gli imprenditori iraniani, avvalendosi di consulenza ingegneristica, possono sopperire attraverso la partecipazione ai tenders internazionali suggerendo che il Fondo di Sviluppo Islamico e la Banca Africana di Sviluppo si pongano come garanti al corretto funzionamento dei tenders. Adeli ha concluso dichiarando che “ Se noi consideriamo l’’Africa un’ opportunità dovremmo rischiare ad andare lì ed essere coinvolti nel processo di sviluppo del continente sia attraverso le esportazioni che le importazioni, sia attraverso gli investimenti in vari settori di cooperazione. Io credo che ciò rappresenterà una opportunità di internazionalizzazione per i nostri imprenditori”.