Archivio News
La Shell concorrerà per l'implementazione delle fasi 13 e 14 nella riserva di South Pars
9 aprile: La Shell, la più grande compagnia petrolifera anglo-tedesca, è interessata all’implementazione delle fasi 13 e 14 nella riserva di gas di South Pars. Il Presidente della Shell in Iran, Robert Weener, ha dichiarato che la Shell sta negoziando con la National Iranian Oil Company (NIOC) e con la Iran’s National Gas Company la realizzazione dei progetti relativi al GTL ed al LNG (Gas Naturale Liquefatto). Esprimendo la speranza che la Shell vinca la gara per la gestione delle fasi 13 e 14, Weener ha sottolineato che il progetto relativo alla produzione di queste due tipologie di gas comporterebbe degli enormi vantaggi per l’Iran. La produzione di GTL infatti ha una grande mercato, sicuramente superiore rispetto al LNG. La produzione di petrolio attraverso il GTL ha numerosi clienti in tutto il mondo, soprattutto in quei paesi fortemente sensibili alle problematiche relative alla compatibilità ambientale.