Archivio News
Accordo tra la South Pars Company ed un Consorzio di aziende straniere per la gestione del progetto di Sviluppo in South Pars
17 maggio: E’ stato firmato oggi un Accordo sulla costruzione di una raffineria nell’ambito del progetto di Sviluppo della fase 6, 7 e 8 della riserva di gas di South Pars alla presenza del Ministro del Petrolio iraniano, Bijan Namdar Zanganeh e numerosissimi esperti nazionali e stranieri. L’Accordo, parte di un progetto firmato dalla South Pars Company e da un Consorzio di aziende straniere, prevede una spesa di 1,207 miliardi di dollari e diverrà operativo in 43 mesi, mentre la prima fase sarà completata in 34 mesi. Il Consorzio sarà formato dalla Japan Gasoline Company (JCG), dalla Tokyo Engineering Corporation, dalla Dailem della Corea del Sud e dall’IDRO dell’Iran. Le quote della Tokyo Engineering Corporation e dell’IDRO nell’ambito del progetto di costruzione della raffineria sono pari al 28% per ognuna, mentre quelle della JCG e della Dalem sono pari al 22%. Si prevede che all’interno della raffineria saranno prodotti giornalmente 2,8 miliardi di metri cubi di gas metano, 120.000 barili di gas condensato e 3.700 tonnellate di gas liquefatto. La VI, la VII e l’VIII fase del Piano di Sviluppo del South Pars prevedono inoltre la costruzione sia di condutture marine che su terraferma .