Archivio News
La condanna di Teheran
A Kerbala le forze della coalizione hanno accentuato la pressione sulla guerriglia sciita: il 16 maggio scontri e violenze sono stati registrati a pochi metri dai mausolei dell'imam Hussein e dell'imam Abbas. La notizia dell'assedio dei luoghi santi sciiti stata condannata dall'ayatollah iraniano Ali Khamenei. A Nassiriya giornalisti e personale diplomatico di stanza alla Cpa sono stati evacuati mentre continuato l'assedio all'edificio della coalizione. Un colpo di mortaio esploso in un mercato locale causando il ferimento di venti persone. A Najaf una delegazione sunnita di Falluja ha incontrato il leader sciita Moqtada al Sadr per assicurargli il suo sostegno