Archivio News
TURISTI, MA NON PER CASO
Il turismo Ŕ tornato alla ribalta come una delle prioritÓ di sviluppo del governo iraniano. Dopo le dichiarazioni di inizio anno del presidente del consiglio Akbar Hashemi Rafsanjani sull'intenzione di arrivare a ospitare sette milioni di turisti all'anno, sono ora arrivati anche i fondi. Il governo ha pianificato di aumentare il budget annuale destinato al turismo di ben otto volte a partire dal 2005. In aggiunta, ha anticipato che 5 miliardi di dollari verranno investiti nella ristorazione e nella salvaguardia di alcuni monumenti storici. Secondo il segretario generale del Wto, Francesco Frangialli, che a settembre aveva effettuato una visita ufficiale nel Paese, il Paese ha accelerato il processo di trasformazione e ora offre un clima sociale ed economico propizio all'espansione dell'industria turistica