Archivio News
135mo Vertice Opec -Isfahan
Si è¨ svolto il 16 marzo scorso ad Isfahan il 135° Vertice dell’Opec. Il Ministro del Petrolio della R.I. dell’ Iran Bijan Namdar Zangeneh ha accolto i delegati, il Chairman dell’organizzazione, il Ministro del Petrolio del Kuwait ed il suo vice, il Nigeriano Edmund Daukoru. L’aumento dell’output totale a 27,5 milioni al giorno di barili, deciso dal Vertice, potrebbe permettere l’accumulo di scorte nel secondo trimestre dell'anno, in vista della crescente domanda nella seconda metà dell’ anno. L’Accordo sull’ aumento della produzione efficace dal 1 aprile, dovrebbe quindi permettere un successivo incremento di 500.000 barili al giorno nel secondo trimestre, portando la cifra complessiva di produzione a 28 milioni di barili al giorno. Considerando il fatto che nel medio periodo la domanda risulterà comunque alta, la strategia dell’ Opec punta non tanto ad un contenimento complessivo del prezzo quanto a regolare i prezzi del mercato evitando di arrivare al limite che metterebbe in ginocchio l’ economia e quella dei suoi principali acquirenti. Si calcola che le elevate quotazioni del greggio hanno avuto nel 2004 un impatto sulla crescita mondiale tra lo 0,2 e lo 0,3%.