Archivio News
AUMENTANO DEL 116% GLI INVESTIMENTI ESTERI IN IRAN
Il Ministro dell’Industria e Miniere dell’Iran ha dichiarato che durante i primi due mesi dell’anno iraniano sono state approvate 5 joint venture, che hanno comportato un aumento del 116% degli investimenti esteri rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. I progetti approvati dal Foreign Investment Board riguarderanno: produzione di medicinali, costruzione di impianti di energia a turbine a gas nella provincia di Fars, produzione di ammoniaca, profilati di plastica in PVC, produzione di paraffina solida e vasellina. Nello stesso periodo, inoltre, il Foreign Exchange Reserves Account ha destinato 188.4 milioni di dollari per altri 18 progetti. Il Ministero dell’Industrie e Miniere ha inoltre reso noto che dall’istituzione di tale Fondo sono stati finanziati 1.329 progetti per un valore di 10.200 milioni di dollari. Per 1.015 progetti è stato inoltre aperto un credito di 7.325 milioni di dollari. Il Ministero ha infine comunicato che a seguito dell’approvazione delle nuove unità produttive ed all’espansione degli impianti industriali e minerari esistenti, sono state create 15.605 nuove opportunità di lavoro in tali settori.