Archivio News
L’IRAN SI COLLOCA ALL’8° POSTO PER L’ESPORTAZIONE DI ORO E GIOELLI
Feb. 07 - Durante la cerimonia d’apertura dell’International Gold, Jewelry, Silver and Watch Exhibition, il Presidente della Gold & Jewelry Association dell’Iran, Kourosh Goharbin, ha dichiarato che l’Iran ha esportato più di 57 milioni di dollari di oro, gioelli, argento e gemme durante il periodo Marzo-Dicembre 2006, collocandosi all’8° posto nella classifica mondiale. “L’Iran ha esportato oro, gioielli, argento e pietre preziose per un valore di 1,5 milioni di dollari nel 2001; 1,1 milioni di dollari nel 2002; 28,7 milioni di dollari nel 2003; 60 milioni di dollari nel 2004 e 137 milioni di dollari nel 2005”, ha aggiunto. Goharbin ha sottolineato che l’80% dell’export di oro e gioielli Iraniani è rivolto ai Paesi del Golfo Persico. Il vice Presidente della Gold & Jewelry Association, Mohammad Keshti-Arai, ha dichiarato che data la crescente produzione di metallo prezioso nel Paese, nel prossimo futuro l’Iran potrà interrompere l’importazione del prodotto, in considerazione del fatto che una serie di grandi miniere auree, inclusa quella di Mouteh, sono attive. Attualmente la maggior parte delle miniere di oro sono localizzate anche nelle province del Kurdistan, Khorasan Razavi, South Khorasan, Sistan-Baluchestan ed Isfahan. Anche la Turchia, l’Italia, la Thailandia e, più recentemente, la Cina sono tra i maggiori esportatori internazionali di gioielli e oro.