Archivio News
INAUGURATA LA PRIMA RAFFINERIA PRIVATA IN IRAN
Giugno 2007 - Nella Zona Franca di Aras, nella città di Jolfa (Azarbaijan orientale) è stata inaugurata la prima raffineria privata iraniana con l’obiettivo principale di aumentare la capacità produttiva di prodotti petrolchimici. L’Amministratore Delegato Mohammad Saber Alilou ha dichiarato che l’attuale capacità produttiva nominale è di 200 milioni di tonnellate di benzina, cherosene, combustibile diesel e oli leggeri. A tal proposito il Presidente della Commissione Energia del Parlamento, Kamal Daneshyar, ha affermato che il governo iraniano ha intenzione di realizzare per i prossimi venti anni investimenti di oltre 3,500 miliardi di dollari, considerando che l’attuale fabbisogno annuale è di circa 175 miliardi di dollari, reperibili tramite investimenti esteri e capitali privati. L’Amministratore Delegato della Aras Industrial and Economical Free Zone, Ali Jalili, ha sottolineato che tale politica economica modificherà la configurazione attuale del Paese da “petrolio dipendente” a “Oil-based”. Secondo quanto dichiarato da Salili, la nuova raffineria avrà un ruolo davvero importante nell’economia regionale: in meno di due anni dall’apertura della Zona Franca di Aras, infatti, sono stati investiti circa 1,200 miliardi di dollari in diversi settori da parte di 12 società estere e 73 società locali.