Archivio News
LE AZIONI DELLA TCI QUOTATE IN BORSA
Circa 7 miliardi di azioni, che rappresentano il 5% del capitale azionario della Compagnia di Telecomunicazioni dell'Iran, saranno quotate in borsa a partire dal 22 dicembre, come annunciato dal Vice Presidente dell’Organizzazione per le Privatizzazioni Esmail Gholami. Tale privatizzazione è in linea con la riforma dell'Articolo 44 della Costituzione iraniana che prevede la privatizzazione su larga scala dei settori chiave dell'economia iraniana che, per quasi tre decenni, sono stati non accessibili al settore privato. Il Direttore Generale della TCI, Saber Feizi ha dichiarato che tre importanti compagnie straniere dell’Asia, Europa e Medio Oriente hanno già presentato in luglio richieste per acquistare le azioni della TCI e l'Altimo, l’azienda che si occupa del settore delle Telecomunicazioni all’interno gruppo russo Alfa Group, ha presentato un’offerta attraverso una Compagnia iraniana. Anche la compagnia inglese TelTech sarebbe inoltre intenzionata ad entrare nel capitale della TCI.