Archivio News
EURO E YEN FAVORITI NELLE TRANSAZIONI PETROLIFERE
Secondo il Dirigente della Naitonal Iranian Oil Company, Ali Khatabi, quasi l'85% delle transazioni petrolifere dell'Iran avvengono in valuta diversa dal dollaro: circa il 65% in euro ed il 20% in yen. Il dollaro si indebolito del 30-35% rispetto alle altre valute e tali fluttuazioni rendono la valuta statunitense instabile. L'Iran ha inserito nei contratti conclusi con i paesi orientali (verso cui sono dirette il 65% delle sue esportazioni di petrolio) una clausola secondo la quale i pagamenti devono avvenire in valuta diversa dal dollaro.