Archivio News
IL GOVERNO IRANIANO PUNTA A PROMUOVERE L’EXPORT
L’interscambio commerciale tra Iran ed Unione Europea ha raggiunto i 10,8 miliardi di dollari nel primo semestre del 2007. Nonostante il dato mostri una diminuzione del 9% rispetto allo stesso periodo del 2006 (11,18 miliardi di dollari), il volume degli scambi tra l’Iran ed i 27 paesi europei resta notevole. Il Governo iraniano punta molto ad aumentare i volumi delle merci esportate, soprattutto dei prodotti non-oil, al fine di raggiungere un equilibrio tra import ed export. Il Governo intende costruire fiducia tra gli esportatori iraniani, incitandoli ad incrementare il volume delle esportazioni, attraverso incentivi e supporti. A tal fine la “Trade Promotion Organization” dell’Iran ha previsto incentivi alle esportazioni attraverso lo stanziamento di circa 800 milioni di rials per la costituzione di consorzi ed agenzie di esportazione nel paese. Ali Zeighami, Vice-Presidente del settore marketing, ha dichiarato che l’Organizzazione č intenzionata a contribuire ad una parte dei costi logistici ed organizzativi che le agenzie di esportazione e le aziende sostengono per la partecipazione a fiere internazionali all’estero.