Archivio News
ACCORDO IRAN E SVIZZERA NEL SETTORE PETROLCHIMICO
L’Iran National Petrochemical Company (NPC) ha concluso un contratto di 18 milioni di euro con l’azienda svizzera Ammonia Casale S.A., per l’acquisto di una licenza per la costruzione di tre unità produttive di ammoniaca nei complessi petrolchimici di Zanjan, Golestan e Lordegan. Ciascuna delle unità produttive avrà un costo di 6 milioni di euro ed avrà una capacità di produzione giornaliera di 2.050 tonnellate di ammoniaca. La costruzione delle unità di produzione sarà affidata a diverse aziende iraniane sotto la direzione della NPC. Il 4 marzo scorso, la National Petrochemical Company si è aggiudicata inoltre dalla Società olandese Stamicarbon, un contratto di 7,816 milioni di euro per la costruzione di unità produttive di urea nello stesso complesso petrolchimico.