Archivio News
IN CRESCITA L’INDICE DEL TEHERAN STOCK EXCHANGE
I dirigenti del Teheran Stock Exchange (TSE) hanno dichiarato che presto sarà creata un borsa valori internazionale con la partecipazione di capitali stranieri sull’isola di Kish assieme ad un centro finanziario che sarà costituto con la collaborazione e la partecipazione del settore privato. Il Direttore Generale del TSE Ali Rahmanhi ha dichiarato che la creazione di un centro finanziario rappresenta un passo importante nel mercato dei capitali. Al momento due investitori Sauditi hanno espresso la loro disponibilità a partecipare al progetto. Rahmanhi ha dichiarato che con questa nuova strategia il valore del TSE dovrebbe raggiungere nel prossimo futuro 343 miliardi di dollari. Ciò è dovuto essenzialmente alla crescita dell’indice del Teheran Stock Exchange Dividend and Price che ha registrato una notevole crescita rispetto alla maggior parte delle Borse del Golfo Persico, che invece hanno registrato perdite in termini di valore. L’indice MSCI PGCC, che misura le oscillazioni dei sette principali mercati del Golfo Persico, ha perso il 17% del suo valore dall’inizio dell’anno. Ciò è essenzialmente dovuto alla crisi dei mercati americani che ha influito negativamente anche sulla finanza araba. Rahamani ha invece sottolineato che dall’inizio dell’anno fino al mese di agosto il TedPix è aumentato del 41% e ciò a sottolineare che la borsa iraniana ha risentito in minima parte della crisi finanziaria d’oltreoceano. La privatizzazione di numerose aziende statali dell’Iran e la loro quotazione in borsa al Teheran Stock Exchange hanno rappresentato inoltre un notevole fattore di crescita. Il governo iraniano ha in programma di quotare in borsa numerose aziende pubbliche al fine di accelerare il processo di privatizzazione dell’economia del paese e ciò permetterà quindi di mantenere in crescita l’indice Tedpix. Al momento i principali investitori del Teheran Stock Exchange sono cittadini iraniani, fondi di pensione pubblici e compagnie di investimento delle banche pubbliche iraniane. Il Teheran Stock Exchange non ha restrizioni ad investitori esteri.