Archivio News
L’IRAN PRONTO AD INVESTIRE NEL SETTORE DELLA RAFFINAZIONE
Il Ministro degli Esteri dell’Iran Mottaki, intervenendo alla cerimonia di inaugurazione del 2° Forum Internazionale dell’Industria della raffinazione petrolifera, si è dichiarato pronto a sostenere le aziende estere interessate ad investire nel settore petrolifero in Iran. Secondo Mottaki l’Iran rappresenta la strada più sicura ed economica per il trasporto del petrolio e del gas: “L’Iran può infatti trasferire il petrolio del Mar Caspio ai Paesi del Golfo ed alle acque internazionali attraverso il percorso migliore e più breve.” Il Ministro ha inoltre dichiarato che l’industria della raffinazione iraniana è pronta a realizzare progetti petroliferi all’estero. Sono infatti numerosi i progetti in fase di sviluppo ed in corso nell’industria della raffinazione che permetterà all’Iran di ridurre drasticamente dal 2011 le importazioni di carburante che ammontano attualmente a 20 milioni di litri al giorno, quasi un terzo del fabbisogno totale interno. Mottaki ha poi affermato la volontà e la disponibilità del governo iraniano a sviluppare tale settore in collaborazione con l’Europa, interessata a ridurre la propria dipendenza energetica dalla Russia. Il Piano di sviluppo previsto per incrementare la capacità nella raffinazione petrolifera dovrebbe portare ad investimenti pari a 25 miliardi di dollari, rappresentando una buona opportunità per le compagnie sia iraniane che straniere. Tale progetto è finalizzato a raddoppiare entro il 2015 la capacità di raffinazione in Iran.