Archivio News
NUOVA TAPPA PER LA REALIZZAZIONE DEL CORRIDOIO NORD—SUD
Le nazioni che fanno parte del Corridoio Nord—Sud, inclusi Iran, Russia ed Azerbaijan, hanno siglato un Memorandum of Understanding per la costruzione delle ferrovia Rasht -Astara—Qazvin.Il Vice Direttore Generale delle ferrovie iraniane, Mahmoud Reza Keimanesh, che si è recato a Baku per partecipare all’incontro con i rappresentanti di Russia ed Azerbaijan, ha dichiarato che i tre paesi hanno raggiunto un accordo per registrate un’azienda mista a Mosca. L’incontro ha avuto lo scopo di studiare un progetto per la realizzazione di un tratta ferroviaria in Azerbaijan che collegherà il paese all’Iran. Durante l’incontro inoltre i tre esperti hanno sottolineato la necessità di accelerare il processo di realizzazione del corridoio internazionale Nord—Sud che prevede, tra l’altro, la realizzazione di 300 chilometri di linea ferrovia in territorio iraniano. Iran,Russia, India e Oman si sono uniti all’Accordo per la costruzione del Corridoio Nord—Sud nel 2000. Secondo gli economisti, il corridoio Nord - Sud migliorerà notevolmente i collegamenti ferroviari dall’Asia Sud-Orientale all’Europa attraverso il Golfo Persico, l’Iran e l’Azerbaijan.