Archivio News
ACCORDO TRA IRAN E TURCHIA NEL SETTORE DEL GAS
La Turchia e l’Iran hanno firmato un Memorandum of Understanding relativo allo sviluppo del giacimento di gas di South Pars in Iran e al trasferimento del gas verso l’Europa. Lo ha dichiarato il Ministro dell’Energia turco, Hilmi Guler, che si è detto convinto del fatto che questo Memorandum avrà effetti positivi a livello regionale ed internazionale. Il Memorandum, siglato dal Ministro del Petrolio iraniano, Gholamhossein Nozari e dallo stesso Guer, prevede l’implementazione delle fasi 22, 23 e 24 del progetto relativo al giacimento di South Pars, finanziato da investimenti turchi. L’accordo copre la costruzione di un gasdotto lungo 1.850 km a partire da Assalouyeh, nel sud Paese, per permettere di trasportare in Turchia il gas prodotto in quella zona. Secondo il progetto, il gas proveniente dall’Iran verrà trasferito in Europa attraverso la Turchia, mentre quello prodotto in Turkmenistan giungerà in Turchia ed in Europa attraverso l’Iran. Si prevede che la Turchia arrivi ad estrarre 46 milioni di metri cubi di gas al giorno della zona di South Pars mentre l’Iran trasferirà all’Europa 35 miliardi di metri cubi di gas all’anno.