Archivio News
L’AMB. HAGBIN INTERVIENE AL SEMINARIO DELLA CCII AD UDINE
Italia ed Iran sono due Paesi per certi versi complementari. Voi siete interessati alle nostre risorse energetiche e ad aprire nuovi sbocchi commerciali; noi invece, alla vostra tecnologia e alla vostra gestione dei mercati”. Parole dell’Ambasciatore dell’Iran in Italia, Fereidoun Haghbin, ospitato a Palazzo Torriani per l’incontro “Esportare ed Investire in Iran” promosso dal Gruppo Giovani imprenditori di Confindustria Udine in collaborazione con la Camera di Commercio ed Industria Italo Iraniana. L’Ambasciatore Haghbin ha ricordato come l’Italia si sia confermata anche nel primo semestre 2008, tra tutti i 27 Paesi della UE, il primo partner commerciale dell’Iran con un totale di 2.943 milioni di euro, seguita da Germania (2.095 milioni di euro), Francia e Paesi Bassi. Le importazioni italiane dall’Iran (1.901 milioni di euro) riguardano soprattutto petrolio e gas naturale (90% del totale) mentre le esportazioni (1.042 milioni di euro) riguardano macchine per impieghi speciali (22% del totale), altre macchine di impiego generale (17%) e macchine ed apparecchi per la produzione di energia elettrica (16%).