Archivio News
LA SAMAND AL SALONE DELL’AUTO DI GINEVRA
Si chiama Samand LX CNG la nuova auto dell’Iran Khodro presentata al Salone dell’auto di Ginevra. La società, nata negli anni Sessanta, ha venduto lo scorso anno più di un milione di veicoli ed esporta in decine di paesi in tutto il Medio Oriente, Asia e Africa. Samand indica in persiano una razza di cavalli veloci e l’Iran Khodro già da qualche anno punta su questo modello come la nuova Paykan, macchina “nazionale” per più di trent’anni. A Ginevra ne viene presentata una nuova versione, la Samand LX CNG, sia berlina che familiare, con motore 4 cilindri a metano da 1,7 litri e 100 CV, che dovrebbe essere esportata in Europa a partire dal 2010. La scelta dell’energia pulita, ha spiegato Ali Reza Feyzbakhsh che si occupa dell’export della società, si collega a una maggiore sensibilità ai problemi dell’ambiente. Oltre a ciò, benché il carburante a gas naturale sia meno energy-dense rispetto al diesel o alla benzina, la differenza di potenza è trascurabile nella maggior parte delle situazioni di guida. L’Iran Khodro, che fornisce circa il 65% della produzione di auto in Iran, è solo la punta di diamante di un settore automobilistico particolarmente vitale. Si calcola infatti che la capacità di produzione di auto sia aumentata del 54% dall’insediamento del nono governo della Repubblica Islamica (2004) e quasi decuplicata rispetto ai primi anni della Rivoluzione.