Archivio News
L’INDIA INVESTIRÀ 4 MILIARDI DI DOLLARI NEL GAS IRANIANO
La compagnia petrolifera indiana ONGC Videsh Ltd (OVL) assieme ai suoi partner Indian Oil Company e Oil India Ltd investirà 4 miliardi di dollari per l’estrazione di gas naturale dal giacimento offshore di Farzad, il cui sfruttamento è stato concesso dal Governo iraniano nel settembre 2008. Attualmente è già in fase di realizzazione un piano di lavoro. Il giacimento in questione contiene riserve di gas per 21,69 Tcf (Trillion cubic feet), dei quali 12,8 immediatamente accessibili. Secondo i piani concordati il gas sarà liquefatto in Iran e trasportato via mare in India. “Il gas e il petrolio apparterranno alla National Iranian Oil Company e l’Iran manterrà i diritti di commercializzazione” ha precisato un funzionario della OVL, che parteciperà all’affare per il 40%. OVL è la maggiore azienda indiana operante nel settore energetico ed è detenuta per più del 70% dallo Stato Indiano. Già attiva in Siria e assegnataria di una licenza di esplorazione in Iraq, OVL ha presentato inoltre uno studio di fattibilità per lo sfruttamento di nuove riserve scoperte in Iran nel 2006.