Archivio News
UN TEAM DI ITALIANI RESTAURERA’ LA TOMBA DI CIRO
A seguito di un Accordo tra il Ministero della Cultura italiano e l’omologo Ministero Iraniano, firmato a Teheran alla presenza dell’Ambasciatore italiano in Iran Alberto Brandanini, una squadra di architetti, geologi, biologi e restauratori italiani lavorerà, assieme a colleghi iraniani, al restauro della tomba di Ciro il Grande, fondatore dell’Impero Achemenide. Prima di iniziare i lavori, l’équipe studierà le condizioni della tomba e il suo microclima, procederà poi alla predisposizione un piano di intervento. Il monumento funebre, simbolo dell’identità e dello spirito nazionale e Patrimonio Mondiale dell’Umanità, si trova a Pasargad, nella Provincia meridionale del Fars, non lontano dal complesso archeologico di Persepolis ed è meta di visita ogni anno per migliaia di turisti. L’eccellenza italiana nel campo archeologico ha contribuito durante gli ultimi tre anni anche al restauro di una torre della cinta muraria dell’antica cittadella di Bam, nella Provincia sudorientale di Kerman, danneggiata dal terremoto nel 2003, anch’essa sito Unesco.