Archivio News
GRECIA: IN CRESCITA IL COMMERCIO CON L’IRAN
Il volume dell’interscambio commerciale dell’Iran con la Grecia ha superato nel 2008 i 2 miliardi di euro, superando quello con la Gran Bretagna. Il 99% dell’interscambio è costituito dalle esportazioni di petrolio iraniano in Grecia, che soddisfano il 30% del fabbisogno energetico del Paese. Per quanto riguarda il restante 1%, circa 20 milioni di euro, 8 milioni è l’ammontare dell’export non-oil greco in Iran e 12 milioni quello dell’export non-oil iraniano in Grecia. In occasione di una missione commerciale a Teheran della Greek Exports Organization, l’Ambasciatore greco in Iran, Nikolaos Garidilis, ha dichiarato che la Grecia e l’Iran non hanno tra loro nessun contrasto e possono vantare contatti che risalgono a 2.500 anni fa. Riguardo al commercio tra i due Paesi, Garidilis ha precisato che nonostante i dati positivi, le opportunità di partenariato commerciali e industriali sono ancora poco sfruttate per assenza di regolari contatti e scarsa informazione reciproca. In particolare l’Ambasciatore ha sostenuto che occorre venga incrementata la quota di prodotti non-oil nel volume dell’interscambio oggi dominato dalla voce petrolio. A tal fine, entrambi i Governi sono già all’opera per accelerare l’implementazione di un Accordo contro la doppia imposizione e intendono organizzare nel prossimo futuro incontri e seminari di investimento con i maggiori imprenditori nazionali. Oltre a ciò la Grecia si è impegnata a promuovere la presenza di imprenditori iraniani alle proprie manifestazioni fieristiche. “Il futuro dipende da noi – ha concluso l’Ambasciatore Garidilis — sono tante le potenzialità che possono ancora essere sfruttate”.