Archivio News
IRAN 5° PRODUTTORE MONDIALE CEMENTO
L’Iran ha prodotto durante l’anno iraniano in corso 65.000 tonnellate di cemento ed è il quinto produttore al mondo di questo materiale. Lo ha annunciato Mohammad Masoud Samieinejad, Viceministro dell’Industria e delle Miniere, durante il Seminario sull’Ambiente e sull’Energia. Questo traguardo produttivo, però, non deve far venir meno l’attenzione alla preservazione dell’equilibrio ambientale. “Il Ministero dell’Industria e delle Miniere”- ha sottolineato il Ministro- “sta incoraggiando e sostenendo quelle unità industriali che hanno implementato i sistemi di protezione ambientale”. Il Ministero supporta anche le aziende che utilizzano carburanti sostitutivi per ridurre l’effetto-serra. Nei primi tre mesi di quest’anno, la produzione cementizia si è attestata su oltre 12.000 tonnellate, registrando un aumento del 9,8% rispetto allo stesso periodo del 2008. Durante i mesi di maggio-giugno 2009 si è addirittura raggiunto il tasso di crescita record del 23% rispetto all’anno passato. Secondo le statistiche dell’Iran Cement Society, entro la fine dell’anno iraniano 1389 (2009-10) la produzione cementizia del Paese supererà le 73.000 tonnellate. Allo stato attuale sono 52 le industrie di cemento attive in Iran. L’Iran era nel 2005 al quindicesimo posto nella classifica dei Paesi produttori, dominata da Cina e USA. Nel 2010 è salito al quinto posto, più che raddoppiando la sua produzione. L’industria del cemento è ormai un industria-chiave nell’economia del Paese sia sotto il profilo della creazione di posti di lavoro sia sotto quello dell’autosufficienza produttiva.