Archivio News
LULA VISITERÀ L’IRAN NEL MESE DI MAGGIO
Il Presidente brasiliano Luiz Inacio Lula da Silva visiterà l’Iran il prossimo 15 maggio. Lo ha annunciato Mir Qassem Momeni, Presidente dell’Associazione di Amicizia Iran-Brasile, precisando che obiettivo fondamentale della visita è il rafforzamento dei rapporti economici bilaterali tra i due Paesi. Secondo le dichiarazioni di Momeni, accompagneranno il Presidente brasiliano i Ministri dello Sviluppo, dell’Industria e del Commercio, oltre che rappresentanti del settore bancario e imprenditoriale. Lula ricambierà così la visita dello scorso novembre a Brasilia del Presidente Ahmadinejad, una delle tappe più importanti del tour autunnale di visite ufficiali del Presidente iraniano, il più lungo e importante degli ultimi trent’anni. Un altro appello alla promozione delle relazioni irano-brasiliane è giunto dal Ministro della Scienza e della Tecnologia brasiliano Sergio Machado Rezende, che di ritorno da un suo viaggio in Iran effettuato nella prima settimana di questo mese, ha lodato i progressi tecnici e scientifici compiuti dagli iraniani nel settore delle nanotecnologie, delle biotecnologie e delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. In occasione della visita in Iran di Rezende, è stato anche firmato un Memorandum d’Intesa diretto alla promozione della cooperazione bilaterale in campo scientifico e tecnologico. Sottolineando la presenza in Brasile e in Iran di grande capitale umano in tali campi, il Ministro brasiliano ha espresso la speranza che la partnership irano-brasiliana conduca ad ulteriori avanzamenti per il settore e ha annunciato che un gruppo di ricercatori brasiliani prenderà parte alla delegazione che accompagnerà il Presidente Lula nella sua prossima visita in Iran. L’interscambio commerciale tra l’Iran e il Brasile ha raggiunto nel 2007 1,7 miliardi di dollari, costituiti in gran parte da importazioni iraniane di prodotti brasiliani, ma i due Paesi si sono impegnati nel 2009 a decuplicare tale valore nei prossimi dieci anni.