Archivio News
OBBLIGAZIONI PER PROGETTI PETROLIFERI
Il Governo iraniano ha emesso obbligazioni per un valore di 750 milioni di euro per lo sviluppo del settore oil & gas. Ad annunciarlo è Hojjatollah Ghanimifard, Vicepresidente della National Iranian Oil Company, aggiungendo che un’ulteriore tranche pari a 9 milioni di euro sarà emessa nel marzo del 2011. Una parte dei fondi (9 milioni di euro) sarà utilizzata per il finanziamento di alcuni progetti del Ministero del Petrolio. In particolare, 3 milioni di euro saranno allocati per completare lo sfruttamento del South Pars Gas Field, il più grande giacimento gassifero esistente al mondo, e il resto nella costruzione di impianti di raffinazione. Ghanimifard ha precisato che saranno coinvolte nei progetti anche aziende straniere, fra cui una francese, con le quali il Governo di Teheran è attualmente in trattativa.