Archivio News
Il presidente della Camera Pier Ferdinando Casini In Iran
Rafforzare i rapporti tra il parlamento italiano e quello iraniano, ed aggiungere una nuova tappa del dialogo tra i rappresentanti delle istituzioni di due antiche civiltà: con questi obiettivi si è svolta i primi di novembre la visita ufficiale del Presidente della Camera Pier Ferdinando Casini in Iran. Inoltre l'Europa deve offrire attenzione e spinta al processo riformatore che il parlamento e il presidente della repubblica Khatami stanno portando avanti. E' quanto ha sottolineato Casini incontrando il presidente della repubblica, Khatami, il suo omologo del parlamento iraniano, Karroubi e l'ex presidente Rafsanjani. La visita del presidente della Camera assume un particolare significato in un momento in cui l'Unione Europea ha deciso di aprire un negoziato commerciale con Tehran che tuttavia non può essere slegato da un negoziato politico con al centro i temi dei diritti civili, della lotta al terrorismo e alle armi di distruzione di massa. Il presidente della Camera lo ha sottolineato: il rapporto bilaterale si deve consolidare anche ''in presenza di sistemi politico-istituzionali che sono diversi, ma questo non deve rallentare l'impegno e il dialogo reciproco''. Un impegno comune è stato raggiunto: quello di contribuire alla ricostruzione dell'Afghanistan e a sostenere il governo di Karzai.