Archivio News
Investimenti Esteri iraniani: 2,7 mld di dollari
Da marzo 2010 a gennaio 2011, l’Iran ha attirato 2,7 miliardi di dollari di investimenti esteri. Lo ha dichiarato Behrouz Alishiri, Direttore Generale dell’Organization for Investment, Economic and Technical Assistance of Iran (OIETAI), prevedendo che la cifra arriverà a 4 miliardi entro marzo 2011. “Dallo scorso febbario - ha dichiarato Alishiri – sono stati approvati 43 progetti di investimento stranieri, per un ammontare di 3,8 miliardi di dollari.” Un risultato di grande importanza, se confrontato con i dati sugli investimenti esteri in Iran di qualche anno fa: nel 2006-2007-2008 la cifra ammontava in media solo a 1,6 miliardi di dollari, oggi è più che raddoppiata. Alishiri ha ricordato anche la puntuale attività di promozione svolta dall’ OIETAI: 359 le analisi economiche realizzate, assieme a seminari tematici e gruppi di lavoro, alcuni in collaborazione con gli iraniani residenti all’estero. Fra i progetti in cantiere, da implementare con finanziamenti a lungo termine della Banca Islamica di Sviluppo: la diga di Kahir, infrastrutture idriche a Qom e a Kashan, la miniera di carbone a Khamroud, silos di stoccaggio a Teheran Est.