Archivio News
L’Iran uno dei Paesi più sicuri al mondo per gli investimenti esteri
Il Vice Ministro dell’Economia iraniano Behrouz Alishiri ha annunciato che gli investimenti esteri in Iran cresceranno quest’anno del 100%. Il Vice Ministro ha reso noti i dati pubblicati dalla Conferenza delle Nazioni Unite sul Commercio e lo Sviluppo (UNCTAD), secondo la quale lo scorso anno l’Iran ha attratto investimenti esteri per un valore complessivo superiore ai 3 miliardi di dollari. L’Iran, inoltre, è sesto nella classifica dei principali Paesi destinatari di investimenti esteri. Secondo i dati del Ministero dell’Economia iraniano, i principali investitori provengono dal Vecchio Continente: il 53% degli investimenti esteri diretti in Iran sono infatti europei, mentre il 40% degli investimenti proviene da aziende asiatiche. Tali dati confermano le parole del Vice Presidente, Mohammad Reza Rahimi, il quale ha recentemente definito l’Iran uno dei Paesi più sicuri al mondo per gli investimenti esteri. Rahimi, inoltre, ha individuato nei vasti giacimenti di risorse naturali, nella manodopera qualificata e nella presenza di un ambiente economico competitivo i principali fattori trainanti per gli investimenti esteri nel Paese, aggiungendo che Teheran è costantemente impegnata a rimuovere quanto può essere di ostacolo agli investitori stranieri.