Archivio News
Iran e Cina: continua il rafforzamento della cooperazione economica bilaterale
L’Iran e la Cina hanno firmato una serie di accordi finalizzati ad incrementare ulteriormente la cooperazione nel settore industriale e minerario ed espandere i loro legami bilaterali. I documenti, firmati all’Ambasciata dell’Iran a Pechino, alla presenza dell’ Ambasciatore iraniano Mehdi Safari e di una delegazione del Ministero dell’Industria e dell’Organizzazione per il Rinnovamento e lo Sviluppo Industriale dell’Iran (IDRO), rappresentano un passo ulteriore verso il rafforzamento della cooperazione bilaterale in settori quali: energie rinnovabili, industria dell’automobile e acciaio per un valore complessivo di 420 miliardi di dollari. In tale occasione il Vice Direttore dell’ Idro, Mohammad Reza Roshani Moqaddam, ha annunciato che i due Paesi stanno esaminando una serie di accordi di cooperazione che, una volta attuati, apriranno un nuovo capitolo nelle relazioni Iran-Cina. I due Paesi hanno anche organizzato in Cina un incontro per le opportunità di investimento in Iran che ha visto la partecipazione di numerose compagnie cinesi. A margine dell’incontro, Moqaddam ha definito la Cina uno dei principali partner commerciali di Teheran e ha sottolineato come in vari settori i due Paesi presentino notevoli potenzialità di cooperazione non ancora utilizzate. Alla fine del 2010 il volume degli scambi commerciali tra i due Paesi ha raggiunto 30 miliardi di dollari e si prevede raggiungerà i 100 miliardi nei prossimi cinque anni.