Archivio News
La Formula 1 arriva in Iran: in costruzione un nuovo circuito
Dopo la Thailandia, anche l’Iran sta lavorando per accogliere nel Paese la Formula 1. Le autorità locali hanno deliberato la costruzione di un circuito di 5 km a Parand City, circa 35 chilometri a sua dalla capitale Teheran. Il progetto è stato affidato alla società britannica Apex Circuiti Design, leader nel settore, il cui designer Martin Baerschmidt ha confermato “Eravamo molto sorpresi dopo aver visto il paesaggio. Il progetto e la realizzazione seguiranno tutti gli standard richiesti dalla F1. Vogliamo aumentare il livello di sicurezza e di divertimento”. La Apex vanta già una notevole esperienza nel settore avendo curato il riammodernamento di Silverstone, gli autodromi di Dubai e di Hampton Downs (Nuova Zelanda), oltre a numerosi tracciati per il karting internazionale. Entro sei mesi è attesa l’inaugurazione, a fronte di un costo complessivo di 85 milioni di dollari, scaglionato in due fasi. In un primo momento il complesso avrà una licenza di grado 2 della FIA, che consentirebbe di ospitare i GP per le moto ma la costruzione seguirà le linee guida della F1, con la speranza di intercettare l’universo dorato dei Gran Premi. Alreza Sabbagh, Direttore esecutivo del progetto, ha aggiunto “L’ Iran è un paese con tanti giovani sempre più interessati alla guida. La Formula 1 ha un grande futuro qui!”.