Archivio News
Il Commissario Chris Patten conclude la sua visita a Tehran
5 febbraio: si è conclusa oggi la visita in Iran del Commissario europeo Chris Patten che ha lanciato il secondo round dei negoziati tra UE ed Iran volti alla firma di un Accordo di cooperazione commerciale. Si tratterà di un Accordo non preferenziale, basato sulla cooperazione economica e finanziaria in aree di reciproco interesse e sulla liberalizzazione commerciale. I principali obiettivi di tale Accordo saranno: -stabilire un regime contrattuale che regoli gli scambi commerciali tra UE ed Iran, secondo le regole WTO come la clausola della nazione più favorita, il trattamento nazionale, il principio di non discriminazione e l’adeguamento del livello delle tariffe doganali; - supportare l’Iran nell’adattamento alle regole dell’Organizzazione Mondiale del Commercio in settori come la proprietà intellettuale, gli appalti pubblici, e gli standards sanitari; -sviluppare una maggiore cooperazione con l’Iran non solo nel settore commerciale, ma anche nei settori: energia, trasporti, ambiente, controllo del traffico di droga, richiesta di asilo, immigrazione e rifugiati ed infine cultura. L’Accordo commerciale con l’UE rappresenterà, secondo quanto affermato da Chris Patten la pietra miliare sulla quale l’Iran potrà costruire i propri rapporti con l’ OMC : l’UE spingerà affinché ciò accada. Il negoziato continuerà ad Atene il 27 febbraio prossimo.