Archivio News
Dal Caspio acqua per il deserto iraniano
E’ stato inaugurato ufficialmente lo scorso 17 aprile il progetto per fornire acqua alla zona desertica dell’Iran centrale ed in particolare alla città di Semnan (200.000 abitanti) sfruttando le acque del Mar Caspio. Il progetto, destinato ad entrare a pieno regime entro due anni, prevede la costruzione di impianti di desalinizzazione nella città di Sari, sulle coste del Caspio e di un sistema di pompe e condotte che trasporteranno l’acqua verso l’interno. In questa prima fase è prevista una produzione di circa 548 milioni di litri d’acqua al giorno - secondo il Ministro dell’Energia iraniano Majid Namjou - che verranno destinati ad uso alimentare, agricolo ed industriale.